Affettatrice a gravità: come funzionano?

Le affettatrici a gravità si distinguono dalle altre per la particolare inclinazione della lama, che presenta un angolo inferiore a 90°, e per il piano di scorrimento inclinato verso l’interno. Questo consente di sfruttare appunto la forza di gravità da cui questo modello di apparecchio trae il proprio nome. Come funziona un’affettatrice a gravità L’affettatrice a gravità è provvista di un carrello portamerce, nel quale devono essere poggiati la carne o il salume da tagliare. Il posizionamento del cibo nel carrello deve sempre avvenire a motore spento per ragioni di sicurezza. Dopo aver poggiato il pezzo di carne o il salume da affettare, questo va bloccato con l’apposita pressa per impedirne lo spostamento durante le operazioni di taglio. Occorre infine regolare l’altezza di taglio attraverso l’apposita manopola. A questo punto si può azionare il motore. La lama inizierà a girare… Leggi Tutto

Come pulire un tostapane senza pinze?

Il tostapane senza pinze è un elettrodomestico particolarmente semplice da utilizzare, mentre la sua pulizia non è così scontata. Infatti, tutti i tostapane, a maggior ragione quello senza pinze, necessitano di una pulizia approfondita che va fatta con una certa regolarità, poiché sono elettrodomestici che entrano a contatto con gli alimenti. Cosa fare 1. Per prima cosa è necessario che il tostapane non sia collegato alla corrente elettrica, quindi posizioniamoci su un tavolo con sopra un telo e stacchiamo la spina. 2. A questo punto capovolgiamo il tostapane ed iniziamo a scuoterlo facendo cadere sul tavolo tutte le briciole che sono rimaste all’interno dello stesso. 3. Alla base del tostapane è presente una lastra removibile. Questa possiamo lavarla direttamente sotto l’acqua corrente, se lo sporco è resistente possiamo metterla a bagno con acqua e sapone dei piatti, eventualmente rimuovendo lo… Leggi Tutto

Alimenti sottovuoto: perché conservare il cibo sottovuoto?

La conservazione dei cibi mediante il sottovuoto ha trovato consenso e diffusione dapprima negli ambienti professionali,poi negli ultimi anni, grazie al proliferare di prodotti atti a creare il sottovuoto, ha preso piede anche in un contesto casalingo. * La tecnica del sottovuoto Si tratta di una particolare tecnica di conservazione dei cibi che si realizza aspirando meccanicamente l’aria o taluni gas responsabili del processo di ossidazione da specifici contenitori o buste. Lo strumento che viene comunemente utilizzato per realizzare il sottovuoto in ambito casalingo è una particolare macchina ad aspirazione esterna che consente la conservazione di tutti i cibi salvo gli alimenti liquidi. * Vantaggi della conservazione sottovuoto dei cibi 1. I prodotti alimentari conservati sottovuoto non sono soggetti al normale processo di ossidazione poiché la mancanza di aria impedisce o rallenta l’aggressione batterica e per questo motivo si conservano… Leggi Tutto

Bilancia pesapersona: differenza tra analogica e digitale

Per la maggioranza delle persone oggi è fondamentale aver un buon peso-forma, e a ragione, in quanto il principale indicatore di quella che sarà la vostra salute nei prossimi anni è il numero che vi guarda dalla bilancia del bagno. Nelle bilance di una volta, l’unico numero che vi guardava era quello che indicava il vostro peso corporeo. Ma oggi, nel 2019, tra quanti tipi di bilance potreste scegliere? Fondamentalmente due: analogiche e digitali. Quali sono le differenze più significative? Quali sono più attendibili? Qual’è il rapporto qualità-prezzo? Analizziamo brevemente la risposta a queste domande. La bilancia analogica E’ quella bilancia che indica il peso corporeo grazie ad una lancetta attaccata ad una ruota numerata. Ovviamente non ha bisogno di nessun tipo di alimentazione ma con il passare del tempo, tende a diventare meno precisa e ha bisogno di una… Leggi Tutto