Il tostapane senza pinze è un elettrodomestico particolarmente semplice da utilizzare, mentre la sua pulizia non è così scontata. Infatti, tutti i tostapane, a maggior ragione quello senza pinze, necessitano di una pulizia approfondita che va fatta con una certa regolarità, poiché sono elettrodomestici che entrano a contatto con gli alimenti.
Cosa fare
1. Per prima cosa è necessario che il tostapane non sia collegato alla corrente elettrica, quindi posizioniamoci su un tavolo con sopra un telo e stacchiamo la spina.
2. A questo punto capovolgiamo il tostapane ed iniziamo a scuoterlo facendo cadere sul tavolo tutte le briciole che sono rimaste all’interno dello stesso.
3. Alla base del tostapane è presente una lastra removibile. Questa possiamo lavarla direttamente sotto l’acqua corrente, se lo sporco è resistente possiamo metterla a bagno con acqua e sapone dei piatti, eventualmente rimuovendo lo sporco più insistente con una spugnetta per i piatti. Una volta finito potremmo asciugarla con uno straccio asciutto.
4. A questo punto ci possiamo dedicare alla parte interna del nostro piccolo elettrodomestico.
Per pulire la parte interna possiamo utilizzare uno spazzolino per i denti. Questo ci permetterà di raggiungere tutti i punti del tostapane interni andando a grattare le briciole rimaste e gli eventuali residui di formaggio. Lo spazzolino deve essere utilizzato muovendolo nella stessa direzione dei cavi elettrici. Se lo sporco è troppo duro si può inumidire leggermente la punta dello spazzolino con un pò di aceto, che ci permetterà di sciogliere anche lo sporco più resistente.
Dobbiamo sempre avere l’accortezza di di capovolgere il tostapane mentre effettuiamo la pulizia con lo spazzolino, in modo da far cadere lo sporco sulla tavola e non all’interno dell’elettrodomestico.
5. A questo punto non ci rimane che eliminare lo sporco dalla parte esterna. Per farlo bagnamo uno straccio con l’aceto e utilizziamolo per strofinare con decisione le superfici esterne.
Se incontriamo delle macchie molto ostinate, possiamo applicare del bicarbonato direttamente sulla parte e strofinarlo con il panno bagnato.
La spugnetta non deve essere abrasiva altrimenti rischiamo di rigare la superficie esterna.
Regole di mantenimento
Regola fondamentale è mantenerlo pulito. E’ importante che giornalmente si pulisce la parte esterna, una volta a settimana si eliminino le briciole, e una volta al mese si esegua una pulizia profonda.